Calore: come si propaga? Alcuni esempi pratici

calore

Calore: come si propaga? Alcuni esempi pratici

Il calore può passare da un corpo all’altro causandone il riscaldamento o il raffreddamento.

Questa è la definizione scientifica, ma come può manifestarsi questo fenomeno nella vita pratica? Cerchiamo di scoprirlo insieme in questo articolo.

I corpi non solo possono possedere il calore, o energia termica, ma sono anche in grado di scambiarlo con altri corpi o con l’ambiente.

Se, ad esempio, prendiamo in mano dei cubetti di ghiaccio, noteremo che inizieranno a sciogliersi a causa del caldo proveniente dalle mani. Quindi, il calore delle nostre mani si è trasferito al ghiaccio, determinandone lo scioglimento.

Al contrario, se poggiamo la nostra mano fredda sui termosifoni caldi noteremo che questa inizierà a riscaldarsi. Quindi, il caldo dei termosifoni si è trasferito alla mano.

Il processo inverso non è sempre automatico. Infatti, raffreddare non significa aggiungere freddo ma piuttosto sottrarre caldo.

Un corpo qualsiasi tende a riscaldarsi quando ottiene calore da un corpo più caldo, tende a raffreddarsi quando lo apporta ad un corpo più freddo.

Tale propagazione, ovvero quella descritta tra i corpi caldi e i corpi freddi, ha luogo fino a quando questi corpi di temperatura opposta non raggiungono la medesima temperatura (equilibrio termico).

tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *