Come sbarazzarsi del cattivo odore vaginale

bruciore intimo

L’odore vaginale è un problema molto comune e la maggior parte delle donne lo riscontrano almeno una o due volte nella loro vita.

Il cattivo odore vaginale può essere dovuto a una serie di motivi, come la crescita batterica, infezioni da lieviti, scarsa igiene, cambiamenti ormonali, e malattie sessualmente trasmissibili.

Se il problema è dovuto ad un’infezione, ci possono essere sintomi come rossore, prurito, bruciore e irritazione nella zona vaginale.

Non importa quale sia la ragione, l’odore nauseante vaginale può essere molto imbarazzante. Esistono molti rimedi naturali:

1. Aceto di mele

Grazie alle sue proprietà antibatteriche e antisettiche, l’aceto di mele può essere utilizzato per combattere l’odore vaginale. In realtà, fare un bagno con l’aceto di sidro di mele è uno dei modi più semplici per sbarazzarsi del cattivo odore. Questo aiuterà a combattere le tossine e batteri che causano odore vaginale. Esso contribuirà inoltre a ripristinare la qualità acida della flora vaginale.

Mescolare due tazze di aceto di sidro di mele nell’acqua calda della vasca da bagno e restarvi per circa 20 minuti. Seguire questo rimedio più volte alla settimana per ottenere risultati rapidi.
Si può anche bere un bicchiere di acqua mescolata con uno o due cucchiai di aceto di sidro di mele al giorno.

2. bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un altro ingrediente che può essere utilizzato per equilibrare il livello di pH nel corpo. Quando il livello di pH sarà ristabilito scomparirà anche il problema del cattivo odore.

Aggiungere una mezza tazza di bicarbonato di sodio all’acqua del bagno e immergervisi per circa 20 minuti.
Asciugare completamente con un panno pulito. Questo rimedio aiuterà a combattere una possibile infezione e potrà aiutare a sbarazzarsi dell’odore in fretta.

3. Yogurt

Un altro buon ingrediente che può essere utilizzato per trattare l’odore vaginale è lo yogurt. Lo yogurt è ricco di batteri lactobacillus, che aiutano a combattere le infezioni da candida (una delle cause più comuni di odore vaginale) e ripristinare il normale livello di pH vaginale. Una volta che il livello di pH è equilibrato, l’odore vaginale sarà andato via.

Mangiare due tazze di zucchero e yogurt quotidianamente. Si può anche combinare con integratori probiotici.
Un’altra opzione è quella di immergere un tampone nello yogurt e inserirlo nella vagina. Lasciarlo agire per un paio d’ore, poi lavare accuratamente la zona dopo aver rimosso il tampone.

4. aceto bianco

L’aceto bianco ha il potere di neutralizzare gli odori, abbattendo le proteine. Un risciacquo giornaliero con aceto bianco contribuirà ad eliminare l’odore vaginale. Esso aiuterà anche a ripristinare i livelli di pH nella vagina.

Mescolare una mezza tazza di aceto bianco e una mezza di sale in una vasca con acqua tiepida.
Mettersi a bagno per pochi minuti.
Seguire questo rimedio più volte alla settimana.

5. Olio dell’albero di Tè

L’olio dell’albero del tè contiene una forte dose di antimicotico e di proprietà antisettiche, e quindi può essere utilizzato per sbarazzarsi di odore vaginale sgradevole. Esso aiuterà a sbarazzarsi di batteri che contribuiscono al problema.

Aggiungere tre gocce di olio di albero di tè in una tazza di acqua. Utilizzare questa soluzione per sciacquare la zona interessata ogni giorno o più volte alla settimana.
In alternativa, immergere un tampone in olio d’oliva e poi mettere un po’ di olio di albero di tè su di esso. Inserire il tampone nella vagina e lasciarlo agire per almeno un’ora. Fare questo più volte alla settimana.

6. Aglio

L’aglio è un antibiotico naturale che può essere utilissimo nel trattare infezioni vaginali e odore vaginale. Le proprietà antimicotiche presenti nell’aglio potranno aiutare a combattere un’infezione e aiutare il corpo a liberarsi di batteri cattivi.

Mangiare aglio in forma grezza o cotto quotidianamente. Si può mangiare uno o due spicchi d’aglio crudo a stomaco vuoto con un bicchiere di acqua tiepida. È inoltre possibile aggiungere spicchi d’aglio sui vostri piatti.
Un’altra opzione è quella di mettere un pezzo di aglio in vagina per un’ora o due. Fate questo più volte al giorno per qualche settimana, vi sbarazzerete del problema.

tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *