Monosofisti

monosofisti

Monosofisti: Seguaci di Eutiche, archimandrita di Costantinopoli.

Il termine monosofisti, quindi deriva da Eutiche, il quale asseriva che in Gesù Cristo la natura umana era stata assorbita dalla natura divina; dottrina condannata dal concilio di Calcedonia (451) e in seguito oggetto di violente controversie anche per l’appoggio che spesso diedero ad essa gli imperatori bizantini.

Sono monofisite:

  • la Chiesa Gregoriana Armena, col katholikos di Echmiadzin (presso Erivan) e i patriarchi di Costantinopoli e Gerusalemme;
  • la Chiesa copta d’Egitto, col patriarca del Cairo;
  • la Chiesa copta dell’Etiopia.

Riportiamo un brano della Divina Commedia, in cui Dante si riferisce al monosofismo di Giustiniano:

Cesare fui e son Iustinïano,

che, per voler del primo amor ch’i’ sento,

d’entro le leggi trassi il troppo e ‘l vano.

E prima ch’io a l’ovra fossi attento,

una natura in Cristo esser, non piùe,

credea, e di tal fede era contento;

ma ‘l benedetto Agapito, che fue

sommo pastore, a la fede sincera

 mi dirizzò con le parole sue.

tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *