Neoplatonismo, la scuola filosofica di Filone

neoplatonismo

Neoplatonismo

Il Neoplatonismo è una scuola filosofica, sorta in Alessandria (8°- 6° sec.). Precursore fu il giudeo Filone che si preoccupò di conciliare Platone e la Bibbia; fondatore Ammonio Sacca; illustrarono la scuola Plotino, Porfirio, Giamblico, Proclo.

Secondo il neoplatonismo Dio è l’essere assoluto, da cui procede l’Intelligenza e da questa l’anima universale, da cui emana la materia primordiale e l’universo materiale; le anime individuali, imprigionate nella materia, sono soggette alla metempsicosi; ad essa possono sfuggire innalzando il pensiero alla Intelligenza e quindi a Dio, e questa elevazione si può ottenere con l’estasi; la morale dei neoplatonici era rigorosamente ascetica.

Il neoplatonismo prese le difese del paganesimo morente, fu accanitamente combattuto dalla Chiesa ed ebbe una sua martire nella dotta Ipazia; parte delle sue dottrine furono accolte dai Padri della Chiesa (Origene, S. Agostino, i mistici).

Rifiorì nel Rinascimento; le dottrine neoplatoniche informarono le idee di alcuni filosofi del giudaismo (ibn Pakuda, ibn Gabirol. Giuda ha-Levi, i cabalisti) e dell’islamismo non ortodosso (sufi, i
“fratelli della Purità”), ismailiti, behaisti).

tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *