Prostata: cure e rimedi naturali

prostata

Cure naturali per problemi alla prostata

Le cause più comuni per la malattia alla prostata sono: diverse infezioni, infiammazioni croniche della vescica o dell’uretra, l’alimentazione irregolare, eccessivo consumo di alcol, fattore ereditario, ecc.

Le forme più comuni di questa malattia sono: benevolo ingrossamento della ghiandola, infiammazione e cancro.

I sintomi della malattia della prostata

I sintomi di questa malattia (minzione difficile, enuresi notturna frequente, debole flusso di urina, costante bisogno di urinare) sono comuni a circa il 30% delle persone di sesso maschile di età superiore ai 65 anni. Quando le persone invecchiano, la possibilità che soffrano di tali problemi aumenta. Essi sono sgradevoli e il corretto trattamento richiede sempre un periodo lungo di tempo.

Di seguito alcune cure naturali per problemi prostatatici, soprattutto quando questa ghiandola ha la tendenza all’allargamento benevolo.

Il tè come cura della prostata

Per un sollievo e un rapido recupero si consiglia di bere tè del tipo: milkweed, mirtillo, uva ursina, ortica e tè verde .

Secondo le ricerche scientifiche, il tè verde può rallentare in modo significativo il processo di cancro alla prostata. Il tè verde è ricco di polifenoli, i quali sono capaci di aiutare notevolmente nella riduzione dei marker tumorali. Ad esempio, i pazienti che prendono capsule di polifenoli, in un mese possono ridurre fino al 30% i marker. Per ottenere questo effetto, i ricercatori raccomandano di bere 12 tazze di concentrato di tè verde al giorno.

Il tè a base di milkweed è un ottimo rimedio naturale per ogni tipo di infiammazione della prostata. Utilizzando questa cura naturale, è possibile alleviare ed eliminare i sintomi della prostata malata, fino ad evitare l’operazione. Se l’intervento chirurgico è inevitabile, il tè sarà d’aiuto nel recupero complessivo del paziente.

Il tè di uva ursina è particolarmente noto per i suoi effetti benefici in caso di prostata e problemi di tipo urinario.

Altri alimenti come cura della prostata

Il pomodoro (fresco e in passata) è un eccellente cura naturale perché contiene elementi utili per mantenere la salute della ghiandola prostatica. I pomodori utilizzati a questo scopo devono essere trattati freschi e preparati per le scorte invernali, senza aggiunta di conservanti.

Il polline (fiore in polvere) influisce positivamente alla prostata come buon rimedio naturale. Dose di 15 gr di polline o un cucchiaio pieno di si raccomanda tre volte al giorno tutti i giorni: una volta al mattino, al pomeriggio e alla sera.

Il propoli estratto risulta anch’esso essere una buona cura naturale per questo tipo di problemi.

Semi di girasole, di zucca , anguria, cetriolo, lino e semi di sesamo hanno anche un effetto benefico nella prevenzione e nel trattamento del tumore alla prostata .

Noci, mandorle, arachidi, soia, ortica, aglio, lievito, lecitina di soia sono utili anche cure naturali.

Gli oli vegetali da germi di grano sono ben noti per il loro effetto efficace nel trattamento del disturbo della funzione riproducibilità nell’organismo maschile. Questo è il motivo per cui è usato medicalmente per il corretto trattamento della prostata.

Per problemi alla prostata è raccomandabile una alimentazione che contenga:

ZINCO – Previene le modifiche sulla ghiandola prostatica. Cibi ad alto contenuto di zinco sono: ostriche, conchiglie, aringhe, semi di zucca e di girasole, crusca di frumento, avena integrale, vitello e fegato di manzo (fegato nero), carne di manzo e tacchino, noci, uova, cipolle, birra, soia, funghi, vino, latte di capra e legumi. Lo zinco può essere assunto quotidianamente in forma di compresse: a partire dalla quantità di 60 mg al giorno. Successivamente, la quantità può diminuire fino a 30 mg al giorno.

SELENIO – aiuta nella guarigione della prostata. Questo è il motivo per cui si può consumare birra, essendo ricca di selenio. Se è preso in forma di capsule, si raccomanda di prendere 100 mg al giorno.

VITAMINA A – davvero benefica perché lavora sulla mucosa di ogni organo genitale.

VITAMINA E – molto importante nel mantenere la vitalità del sistema riproduttivo, migliorando la capacità riproduttiva di entrambi i sessi: maschile e femminile.

LECITINA – molto importante per la salute in genere, ma particolarmente buona per la prostata.

Nota

E’ particolarmente importante evitare spezie piccanti, alcol e bevande gassate.

tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *