Cimabue, il famoso maestro di Giotto

cimabue
Condividi

Cimabue

Cimabue è stato l’ultimo grande pittore della tradizione pittorica bizantina.

Nato nel 1240 circa e morto nel 1302 circa, è noto come il maestro del suo famoso allievo Giotto

Era anche un pittore fiorentino molto apprezzato a pieno titolo e anche un creatore di mosaici.

Possiamo vedere confrontando il lavoro di Cimabue e Giotto quanto sia stata davvero radicale la rottura dell’allievo Giotto con l’era bizantina.

Si sa molto poco della vita di Cimabue e poche delle sue opere sopravvivono, ma sappiamo che fu incaricato di dipingere gli affreschi per la Basilica di San Francesco d’Assisi.

È un peccato che il suo lavoro si sia deteriorato a causa dell’umidità e del fatto che i suoi colori siano stati applicati quando l’intonaco era ancora fresco. 

Ciò che rimane oggi è solo un assaggio di come devono essere apparse le opere quando furono dipinte per la prima volta.

Importante è la sua La Madonna col bambino del 1280, che stilisticamente migliora di gran lunga lo stile bizantino, pur occupando uno spazio piatto con poca o nessuna profondità. 

Altra grande opera di Cimabue è senza dubbio il Crocifisso (1287-1288), una tavola di 448 x 390 cm, situata nella Basilica di Santa Croce, a Firenze.

tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *