Giove, il sovrano di tutti gli dei per i romani

giove
Condividi

Giove

In termini di mitologia romana, il dio Giove è il re. In effetti, viene spesso definito il re degli dei.

Non è il creatore originale delle creature mitologiche che hanno dominato i racconti, quello è suo padre Saturno.

Ma Giove è l’uomo principale, un la ZEUS nella mitologia greca.

La mitologia ha dominato la cultura religiosa a Roma fino al punto in cui il cristianesimo ha preso il sopravvento.

Fino a quel momento, Giove era la divinità principale.

Era il dio del cielo e, insieme all’aiuto dei re dell’epoca, stabilì i principi della religione romana.

Le sue somiglianze con Zeus e i miti greci non si fermavano ai loro collegamenti con il cielo e i fulmini.

Giove era fratello di altri due dei: Nettuno e Plutone.

Come i Greci, ognuno di questi tre dei controllava un regno di esistenza: il cielo (Giove), il mare (Nettuno) e il mondo sotterraneo (Plutone), con Giove il più potente.

I romani non usavano la religione come facciamo noi oggi.

Avevano un dio separato per ogni compito: un dio del raccolto, un dio della musica, uno del focolare, uno per il vino e le celebrazioni, ecc.

Il potere di Giove nella cultura romana era semplicemente il più esteso.

Era il dio che la gente pregava e onorava di più.

Era quello che volevano accontentare e quello di cui temevano l’ira.

Hanno dato il nome alle cose in suo onore, hanno costruito reliquie e statue di lui intorno alle loro città.

Furono costruiti templi in suo onore dove i cittadini potevano fare sacrifici a Giove.

Uno dei più grandi e migliori era il Campidoglio a Roma.

I generali sfilavano per la città fino a questo tempio dopo importanti vittorie.

All’interno erano conservate biblioteche di testi importanti.

Tutto era in onore della figura più importante della città.

Poiché molte religioni oggi credono nell’esistenza di un solo dio, i romani credevano esattamente al contrario, eppure Giove era l’entità principale a prescindere.

La caduta degli dei

Il ruolo di Giove nella religione romana diventa piuttosto dettagliato e cambia con il mutare dello stato dell’impero.

Come affermato, Giove ha iniziato come re degli dei.

Quella sensazione crebbe principalmente nel periodo regale di Roma, quando l’impero era governato dai re.

Gli imperatori salirono al potere con la convinzione di essere dei viventi o addirittura discendenti di Giove stesso.

Quando Roma divenne una repubblica, però, fu fatta una transizione anche sul modo in cui la gente pensava a Giove.

Da un lato, vi era l’immagine del potere reale e della divinità suprema del popolo.

Dall’altro, Giove cominciò a rappresentare l’antico regno: qualcosa di brutto, degno di punizione e disprezzo.

Natura fisica di Giove

La natura fisica di questo Dio è quella che la gente spesso identifica con Zeus o anche con il dio cristiano: un maschio alto e bianco con una fluente barba bianca.

Porta un bastone o uno scettro, siede su un maestoso trono ed è spesso affiancato da un’aquila.

Ancora una volta simile al dio dell’antico testamento, Giove poteva incutere timore nei suoi seguaci.

Aiutava il fatto che avesse sempre con sé una scorta infinita di fulmini.

Gli aspetti religiosi di questa divinità morirono come fecero le vecchie religioni.

Tuttavia, la sua mitologia e il suo posto nella cultura e nella tradizione vivono ancora oggi (insieme a Zeus).

Sintesi

Giove è nato da Saturno ed era il dio supremo.

Era il padre degli dei della mitologia romana.

I suoi lavori erano molti: portava la luce, controllava il tempo, forniva protezione durante la battaglia e consegnava la vittoria ai vincitori.

La sua presenza era necessaria in tempo di guerra, ma anche durante la pace, dove manteneva l’ordine e provvedeva al benessere.

Il calendario romano conteneva più feste per Giove di chiunque altro.

Il suo nome si traduce in latino antico come “padre”.

Parte del suo nome è un’estensione del nostro giorno della settimana: giovedì.

E ovviamente, usiamo il suo nome per descrivere il pianeta più grande a noi noto.

tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *