Iperbole, figura retorica dai mille utilizzi

iperbole
Condividi

Iperbole nella lingua italiana

Iperbole è un termine molto spesso usato nella lingua italia.

Questa parola deriva dal greco hyperbolé dal verbo hyperbàllein, composto da bàllein lanciare e hypér oltre (lanciare oltre), e rappresenta quella figura retorica che riguarda l’espressione per eccesso o per difetto del senso di una frase o di un’immagine.

In pratica, attraverso la figura retorica dell’iperbole si esprime un concetto esagerandone la sua quantità e portandolo all’inverosimile.

Esempi

  1. Ti perdi in un bicchiere d’acqua
  2. Neanche morto mi muoverò da qui
  3. Andiamo a fare due passi
  4. Aspetta un secondo
  5. Possiamo fare due chiacchiere
  6. Sei davvero veloce come il vento
  7. In questo posto c’è una profondissima quiete
  8. Ti aspettavo da una vita
  9. Vi amo alla follia
  10. Ho sceso un milione di scale per arrivare qui
  11. Non hai capito una briciola di quello che ti ho detto
  12. Ti voglio un mondo di bene
  13. Ho mille pensieri per la testa
  14. Siamo andati a mille all’ora
  15. L’attaccante ha tirato un missile imparabile
  16. Quando sto con te, mi sembra di toccare il cielo con un dito
  17. Mi stai facendo morire dal ridere
  18. Il blog Tuttoin1 mi piace da impazzire
  19. L’acqua del mare questa mattina è proprio ghiacciata
  20. Non ti smuove nemmeno un cannone
tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *