Ormoni animali e vegetali

ormoni
Condividi

Ormoni animali

Gli ormoni animali sono sostanze chimiche prodotte da varie cellule e organi, prevalentemente dalle ghiandole a secrezione interna, e agenti su altri organi e tessuti. Questi regolano lo sviluppo fisico e psichico, il differenziamento, la muta, la metamorfosi, le funzioni associate alla riproduzione, il metabolismo, ecc. La loro carenza o eccesso determina disturbi gravi e anche la morte.

Nell’uomo i più importanti sono quelli:

  • dell’ipofisi (lobo anteriore): o. dell’accrescimento, o. gonadotropi, o. della lattazione, o. tireotropo, o. adrenocorticotropo (ACTH);
  • della tiroide: tiroxina;
  • delle ghiandole paratiroidi: paratormone;
  • delle isole di Langerhans del pancreas: insulina;
  • delle ghiandole surrenali: adrenalina (dalla parte midollare), deossicorticosterone, cortisone, ecc. (dalla parte corticale);
  • del testicolo: testosterone, ecc.;
  • dell’ovaio: estradiolo, progesterone, ecc.

Chimicamente possono essere di natura varia; alcuni sono proteine (es. insulina), altri appartengono alla categoria degli steroidi (es. cortisone), altri ancora sono composti relativamente semplici (es. adrenalina); un certo numero sono sintetizzati e vengono usati come farmaci.

Ormoni vegetali

Gli ormoni vegetali o fitormoni sono sostanze che hanno origine nei centri germinativi e che promuovono l’accrescimento delle piante (più noti: auxine e acido indolacetico).

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.