Pearl Harbor e la battaglia di Midway

pearl harbor
Condividi

Pearl Harbor

L’attacco a Pearl Harbor avvenne il 7 dicembre 1941.

Gli aeroplani giapponesi fecero un attacco a sorpresa alla Marina degli Stati Uniti presente sull’isola.

I giapponesi distrussero molte navi e uccisero molti soldati.

Fu questo attacco che costrinse gli Stati Uniti ad entrare nella seconda guerra mondiale.

Dove si trova Pearl Harbor?

Pearl Harbor si trova alle Hawaii , sull’isola di O’ahu.

Le Hawaii si trovano nell’Oceano Pacifico tra la California e il Giappone.

Durante il periodo della seconda guerra mondiale, le Hawaii non erano uno stato, ma un territorio degli Stati Uniti.

Prima dell’attacco, la seconda guerra mondiale infuriava in Europa e in Asia da due anni, ma gli Stati Uniti non erano entrati in guerra.

L’Impero del Giappone stava cercando di conquistare gran parte dell’Asia ed era preoccupato per la Marina degli Stati Uniti alle Hawaii.

Decisero di colpire per impedire agli Stati Uniti di attaccarli.

I giapponesi pensavano che se avessero portato via le navi da guerra a Pearl Harbor, la Marina degli Stati Uniti sarebbe stata paralizzata e non avrebbe mai attaccato.

Tuttavia, si sbagliarono e l’attacco a Pearl Harbor ebbe esattamente il risultato opposto.

Gli Stati Uniti dichiararono guerra il giorno successivo.

L’attacco a sorpresa di Pearl Harbor

L’attacco del Giappone fu una sorpresa completa.

Centinaia di aerei da combattimento e bombardieri giapponesi volarono sul cielo di Pearl Harbor e attaccarono.

I bombardieri lanciarono bombe e siluri sulle navi da guerra, mentre gli aerei da combattimento attaccavano a terra gli aerei da combattimento statunitensi in modo che non potessero decollare e combattere.

Ci furono due ondate di attacchi e alla fine furono distrutte diverse navi statunitensi.

La più grande perdita degli Stati Uniti fu l’affondamento della USS Arizona, dove persero la vita oltre 1.100 militari statunitensi.

Dopo l’attacco di Pearl Harbor

I cittadini degli Stati Uniti erano scioccati. Avevano cercato di evitare la guerra, ma non potevano ignorare questo attacco.

I giapponesi avevano sperato di dividere gli americani attaccando Pearl Harbor, invece li unirono.

Il giorno successivo, l’8 dicembre 1941, gli Stati Uniti dichiararono guerra al Giappone.

Tre giorni dopo gli alleati del Giappone, Germania e Italia, dichiararono guerra agli Stati Uniti.

Gli Stati Uniti erano ormai una parte importante della seconda guerra mondiale.

La marina americana riuscì a riprendersi dall’attacco a Pearl Harbor abbastanza rapidamente e miracolosamente.

I giapponesi non avevano danneggiato alcune importanti strutture delle Isole Hawaii, inclusi depositi di stoccaggio di petrolio e cantieri di riparazione.

Inoltre, nessuna portaerei era a Pearl Harbor al momento dell’attacco.

Le portaerei sarebbero presto diventate fondamentali per la marina militare durante la guerra.

La battaglia di Midway

Questa fu una delle battaglie più importanti della seconda guerra mondiale. 

Fu il punto di svolta della guerra nel Pacifico tra Stati Uniti e Giappone. 

La battaglia ebbe luogo per quattro giorni tra il 4 giugno e il 7 giugno 1942.

Dove si trova Midway?

Midway è un’isola situata nel mezzo dell’Oceano Pacifico a circa metà strada tra l’Asia e il Nord America (da cui il nome “Midway”). 

Si trova a circa 2.500 miglia dal Giappone. 

A causa della sua posizione, Midway era considerata un’importante isola strategica per il Giappone durante la guerra.

I Raid

Il 18 aprile 1942, gli Stati Uniti lanciarono il loro primo attacco alle isole giapponesi. 

Questo raid indusse i giapponesi a cancellare definitivamente la presenza americana nell’Oceano Pacifico. Decisero di attaccare la base americana a Midway Island.

Come iniziò la battaglia?

I giapponesi idearono un piano per introdursi nelle forze statunitensi proprio a Midway.

Tuttavia, i decifratori americani avevano intercettato una serie di trasmissioni giapponesi. 

Gli americani conoscevano i piani giapponesi e prepararono la loro trappola.

Chi erano i comandanti nella battaglia?

I giapponesi erano guidati dall’ammiraglio Yamamoto. 

Era lo stesso leader che aveva pianificato l’attacco a Pearl Harbor. 

Gli Stati Uniti erano guidati dagli ammiragli Chester Nimitz, Frank Jack Fletcher e Raymond A. Spruance.

L’attacco giapponese 

Il 4 giugno 1942, i giapponesi lanciarono una serie di aerei da combattimento e bombardieri da quattro portaerei per attaccare l’isola di Midway. 

Nel frattempo, tre portaerei degli Stati Uniti (Enterprise, Hornet e Yorktown) si stavano avvicinando alla forza giapponese.

La risposta a sorpresa

Mentre i giapponesi erano concentrati sull’attacco a Midway, gli aerei statunitensi lanciarono un attacco. 

La prima ondata di aerei furono siluri bombardieri. 

Questi aerei volavano a bassa quota e lanciavano siluri contro le navi nipponiche per affondarle. 

I giapponesi furono in grado di respingere gli attacchi dei siluri. 

La maggior parte dei bombardieri statunitensi furono abbattuti e nessuno dei siluri colpì il bersaglio.

Tuttavia, mentre i cannoni giapponesi erano puntati in basso contro gli aerosiluranti, i bombardieri americani si tuffarono e attaccarono dall’alto in cielo. 

Queste bombe colpirono il loro obiettivo e tre delle quattro portaerei giapponesi furono affondate. 

La Yorktown era impegnata, quindi, nella battaglia con gli aerei giapponesi che partivano dall’Hiryu. 

Entrambi le portaerei furono in grado di lanciare un numero di bombardieri contro l’altro. 

Alla fine, sia la Yorktown che l’Hiryu furono affondate.

Fine della battaglia

La perdita di quattro portaerei fu devastante per i giapponesi. 

Avevano perso anche altre navi, 248 aerei e oltre 3.000 marinai. 

Questa battaglia fu il punto di svolta nella guerra e la prima grande vittoria per gli Alleati nel Pacifico.

Guarda il bellissimo film di Roland Emmerich

tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *