Pirite, anche detta “oro degli stolti”

pirite
Condividi

Pirite

Il nome Pirite deriva dalla parola greca πῦρ che significa “fuoco”.

Nell’antichità romana, questo nome veniva applicato a diversi tipi di pietra che creavano scintille se colpite contro l’acciaio.

A volte si trova in associazione con piccole quantità di oro

Durante i primi anni del 20 ° secolo, la pirite veniva utilizzata come rilevatore di minerali nei ricevitori radio.

Gli antichi Inca la usavano come specchio.

La lucentezza metallica di questo minerale e la tinta (da giallo chiaro a giallo ottone) gli hanno fatto guadagnare il soprannome di “oro degli stolti” a causa della sua somiglianza con il più rinomato metallo giallo.

La pirite è un polimorfo della marcasite, il che significa che ha la stessa chimica, FeS2, della marcasite; ma una struttura diversa e quindi differenti simmetria e forme cristalline. 

Infatti, è difficile da distinguerla dalla marcasite, in assenza di chiari indicatori.

La struttura della pirite è analoga alla struttura della galena con una formula di PbS. 

La galena, tuttavia, ha una simmetria più elevata. 

La differenza tra le due strutture è che il singolo zolfo della galena è sostituito da una coppia di zolfo nella pirite. 
Sebbene la pirite sia comune e contenga un’alta percentuale di ferro, non è mai stata utilizzata come fonte significativa di questo. 

Gli ossidi di ferro come l’ematite e la magnetite sono i minerali di ferro primari. La pirite non è economica come questi minerali, probabilmente a causa della loro tendenza a formare concentrazioni maggiori di materiale più facilmente estratto. 

Resta il fatto che sarebbe una potenziale fonte di ferro se questi minerali dovessero scarseggiare.

Caratteristiche fisiche

  • Colore: giallo ottone
  • Lustro: metallico
  • Trasparenza: i cristalli possono essere opachi.
  • Sistema cristallino: isometrico; barra 3 2 / m
  • Abitudini di cristallo: cubo, ottoedro e piritoedro. Una varietà nodulare appiattita chiamata “soli di pirite”.
  • Scollatura: molto distinta.
    Durezza concoidale: da 6 a 6.5
  • Gravità specifica: 5.1
  • Minerali verdastri associati neri: quarzo, calcite, oro, sfalerite, galena, fluorite e molti altri minerali.
  • Migliori indicatori di campo: abitudine di cristallo, durezza, striatura, lucentezza e fragilità.

Dove si trova la pirite

Sono stati trovati esemplari pregiati in tutto il mondo. 

Cristalli complessi e perfetti provengono dall’Elba. 

All’estero, se ne trova molta negli Stati Uniti, come in Illinois e Missouri.

Il Falun, in Svezia, si trova, una pirite ricca di cobalto.
Molti esemplari oggi provengono dal Perù, che sembrano essere più luminosi e si appannano meno facilmente. 

Ci sono, poi, molti campioni misti dal Messico.

Altre località in cui si trova sono la Germania, la Russia, la Spagna e il Sud Africa.

Come è usata la pirite

La pirite ha goduto di una breve popolarità nei secoli XVI e XVII come fonte di accensione nelle prime armi da fuoco.

È stata, poi, utilizzata sin dai tempi classici per produrre rame o solfato di ferro. 

La pirite rimane in uso commerciale per la produzione di anidride solforosa, per l’uso in applicazioni come l’industria cartaria e nella produzione di acido solforico. La decomposizione termica della pirite in FeS (solfuro di ferro) e lo zolfo elementare inizia a 550 øC; a circa 700 øC pS2 è di circa 1 atm.
La pirite è un materiale semiconduttore con gap di banda di 0,95 eV.
Durante i primi anni del 20 ° secolo, veniva utilizzata come rilevatore di minerali nei ricevitori radio ed è ancora utilizzata dagli hobbisti della “radio di cristallo”.
Questo metallo è stato proposto come materiale abbondante ed economico in pannelli solari fotovoltaici a basso costo.

Usi metafisici di questo minerale

La pirite spesso risuona anche con l’energia del fuoco, a simboleggiare il calore e la presenza duratura del sole e la capacità di generare ricchezza con il proprio potere. 

È di natura maschile, una pietra di azione, vitalità e volontà, e attinge alle proprie capacità e potenzialità, stimolando il flusso di idee. 

Porta fiducia e perseveranza nel portare a termine le cose.
Come talismano è un protettore unico, che attira energia dalla Terra attraverso il corpo fisico e nell’aura creando uno scudo difensivo contro energie negative. 

Supporta anche uno con uno spirito di audacia e azione assertiva nel proteggere gli altri, il pianeta o nel difendere questioni importanti della comunità.  Stimola il Secondo e il Terzo Chakra, potenziando la forza di volontà e la capacità di vedere dietro le facciate ciò che è reale.

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.