Zenzero, la radice alla moda della cucina del secondo millennio

zenzero
Condividi

Zenzero

Tutti oggi conosciamo lo zenzero, anzi è diventata quasi una moda utilizzarlo in ogni ricetta e per qualunque cosa.

Ma davvero abbiamo imparato ad utilizzare questa spezia per la sua vera dimensione?

La sua lunga storia risale ai nostri antenati.

Invece di usarlo nella cucina, gli antichi usavano lo zenzero in campo principalmente medicinale.

Questa spezia può sembrare meno importante del sale, del basilico o dell’origano tra i condimenti, ma lo zenzero era una raffinatezza ai tempi.

I riferimenti storici lo descrivono come ingrediente chiave negli antichi tonici cinesi per la salute.

In India, veniva macinato in una pasta e usato per alleviare il mal di testa.

In Congo si mescolava con la linfa dell’albero di mango.

Quando questa radice è arrivata in Giamaica, i nativi usavano lo zenzero, in una miscela con lo zucchero di palma, per combattere l’influenza.

Benefici per la salute

C’è così tanto da amare in questa spezia, anche per benefici sulla salute:

Lo zenzero contiene un raro gruppo di antiossidanti noti come gingeroli.

Gli studi dimostrano che queste molecole uniche hanno un impatto negativo su otto precursori predominanti delle infiammazioni.

Sembra che abbia anche notevoli effetti anti-nausea.

I gingeroli aiutano i muscoli ad assorbire il glucosio nel sangue invece del tessuto adiposo grasso.

Pertanto, aiuta a bruciare le calorie, invece di immagazzinarle nel rivestimento intestinale.

Sorprendentemente, questo processo non richiede insulina, quindi può aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Si è scoperto che aumenta i livelli di Apo AI (Apolipoproteina A1), una proteina che gioca un ruolo importante nella struttura genetica del colesterolo HDL.

Questo è il colesterolo buono che tiene a bada il colesterolo cattivo. Pertanto, lo zenzero aiuta naturalmente a ridurre i livelli di colesterolo LDL nel sangue.

Lo zenzero, infine, può aiutare ad alleviare i crampi tipici del dolore mestruale.

Come usare lo zenzero

Questa radice è una spezia versatile in termini di benefici, è anche uno strumento culinario versatile.

Ecco alcuni dei modi migliori per aumentare l’assunzione giornaliera di zenzero.

Aggiungendo la radice all’acqua calda, con limone e miele si ottiene un ottimo tonico per combattere il raffreddore.

Lo zenzero può essere grattato (con molta delicatezza e parsimonia) su una moltitudine di piatti, basta avere una mente creativa e una grattugia a portata di mano.

Infine, può essere anche cotto. Il suo profilo aromatico unico gli consente di essere aggiunto a biscotti, cioccolato, caramelle, pollo e addirittura pesce.

tuttoin1

About tuttoin1

Tuttoin1 è la risposta a tutto cio che cerchi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *